Home // News



WHITE MILANO 
FOCUS ON ACCESSORIES


Un fil rouge sugli accessori, quasi un itinerario worldwide suggerito da WHITE, tocca tutte le location del salone. Tra borse d’autore, scarpe di design, occhiali all’avanguardia e bijoux preziosi scende in campo, a Milano, il meglio di questi highlights del fashion system internazionale. Dalla Francia arriva Clergerie Paris, marchio storico di calzature, conosciuto per l’approccio architettonico alla silhouette del piede e per il design modernista. Anche Good People proviene da Oltralpe, le sue borse artigianali spiccano per la manifattura sostenibile e per l’impiego di fibre naturali. Con un ideale viaggio oltremanica si sbarca in Gran Bretagna. Dalla showroom Six London approdano a WHITE la shoe designer Dora Teymur con il marchio eponimo; le forme espanse di Martine Rose; le contaminazioni estetiche tra urban e sporty di Joshua Sanders. Sempre con Six London a WHITE si possono ammirare le scarpe eco sostenibili di Rombaut; la praticità mista ed eleganza di Nicole Saldaña e le silhouette sperimentali di Toga Pulla. Alex Monroe porta a WHITE il suo amore per la Natura, la delicatezza insita nelle creazioni, l’esperienza manifatturiera e lo scintillio dei metalli preziosi. Ancora una tappa, stavolta nel cuore dell’Europa. Dalla Svizzera, anzi da Lugano, ecco Veronica Gautschi, con i suoi oggetti in pelle dal sapore timeless; da Varsavia le scarpe customizzate di L37 Handmade Shoes, mentre da Monaco di Baviera arrivano le stampe tipiche di Codello. Da Berlino raggiunge il salone una collettiva di designer indipendenti, focalizzati sul gioiello moda. AA Collected porta a WHITE Bijoux la creatività di Gina Melosi, Kara Yoo, Mies Nobis, Milanova Studio e Type Berlin. Rimanendo focalizzati su quest’area, sviluppata dalla manifestazione in partnership con Birik Butik - portale di ricerca e agenzia di comunicazione per i brand del gioiello - brillano di luce propria marchi come: Alice Visin, Catalina d’Anglade, Chabaux, Danai Giannelli, Gemma Alus, Jorge  Morales, Julie Sion, Marcela Salvador

Noshi, Paolin, Un_wearable by Guzin. La penisola iberica è presente con Paloma Barceló e le sue scarpe dall’estetica avanguardista; il Portogallo sfoggia le borse dal taglio clean di Be., mentre la Grecia risponde con Axel Accessories e le sue bag ultra chic. Nutrita, e non poteva essere altrimenti vista la perizia manifatturiera che la contraddistingue, la presenza dell’Italia e del made in Italy. Tutte le collezioni di Alberto Fasciani prendono vita da modelli storici dell'azienda, che lui stesso riesce a rendere attuali con materiali di tendenza richiesti dal mondo della moda. Felisi presenta le sue borse in pellami pregiati; Lenora Scarpe di Lusso esibisce le sue shoes high level; mentre Movitra ridefinisce il concetto di eyewear, così come Spektre Sunglasses e il suo perfetto mix di street style ed eleganza. Racine Carrée, l’equivalente francese della radice quadra, riunisce in ogni scarpa creatività e artigianalità. Milanese, ma di origine srilankese, è Fernando Thushini shoe designer dietro il marchio Thread, capace di fondere assieme visione estetica e stile cosmopolita. Nome e cognome italianissimi, invece, per Alessia Massimo e le sue borse dall’anima rock che, da Sesto Fiorentino raggiungono tutti gli angoli d’Europa e oltre. Sempre da quel distretto proviene e spicca Matteomars Firenze, designer di calzature che ha al suo attivo collaborazioni con big name come Sergio Rossi, Antonio Berardi ed Emilio Pucci. Parlando ancora di borse, non si possono non citare le creazioni di Da&Lo. Non solo borse e scarpe, ci sono anche i cappelli di Catya e i patch ricamati di Tacòn, che si legano idealmente al design espresso dalle montature di Excape Eyewear e alle bag di Pepita. Tra gli highlight ad alto tasso di artigianalità ci sono Carmens con le sue scarpe, le cinture di Gavazzeni, le calzature di Le Dangerouge e le creazioni preziose di Me Studio, a cui fanno eco i bijoux di Sharra Pagano, gli occhiali di Pride Eyewear e i sandali jap di Yōko.

CLERGERIE PARIS

DORATEYMUR

FELISI

GOOD PEOPLE

JOSHUA SANDERS

LENORA SCARPE DI LUSSO

MARTINE ROSE

MOVITRA

NICOLE SALDAÑA

ALBERTO FASCIANI

RACINE CARRÉE

ROMBAUT

THREAD

TOGA PULLA

ALESSIA MASSIMO

BE.

DA&LO

MATTEOMARS FIRENZE

VERONICA GAUTSCHI

AXEL ACCESSORIES

CATYA

CODELLO

EXCAPE EYEWEAR

L37 HANDMADE SHOES

PEPITA

TACÒN

CARMENS

GAVAZZENI

LE DANGEROUGE

ME STUDIO

PALOMA BARCELÓ

PRIDE EYEWEAR

SHARRA PAGANO

YŌKO

ALICE VISIN

CATALINA D'ANGLADE

CHABAUX

DANAI GIANNELLI

GEMMA ALUS

JORGE MORALES

MARCELA SALVADOR

NOSHI

UN_WEARABLE BY GUZIN

GINA MELOSI

KARA YOO

MIES NOBIS


MILANOVA STUDIO

TYPE BERLIN