Home // News

STRATEAS CARLUCCI SPECIAL GUEST @WHITE MILANO 
In anteprima dall’Australia il talentuoso duo Peter Strateas e Mario-Luca Carlucci 

L’internazionalizzazione di WHITE MILANO si amplia ad ogni edizione, così come si affina la sua ricerca a proposito di brand emergenti ricchi del talento ideale a riscuotere il plauso del fashion world: la dimostrazione è il brand eletto Special Guest dell’edizione di Febbraio 2019, proveniente dall’altra parte del mondo, più precisamente dall’Australia: Strateas Carlucci. La label, per la prima volta a WHITE Milano presenterà in anteprima la sua collezione all’interno di una sala speciale in Tortona 27 | Superstudio Più.


Il brand australiano nel nome unisce i cognomi dei due giovani fashion designer che ne sono i fondatori e le menti creative, Peter Strateas e Mario-Luca Carlucci: dal 2013, anno in cui la label è stata fondata, Strateas Carlucci ottiene un vasto successo internazionale assieme a numerosi premi, tra i quali il National Designer Award, presentato da Tiffany & Co al Virgin Australian Melbourne Fashion Festival, e l’International Woolmark Prize per entrambe le categorie Men e Woman.
Merito di un’identità stilistica ricca di autenticità e contemporaneità, e del talento di saper fondere gli opposti attraverso una sartorialità eccellente nel design e nella qualità dei tessuti: tailoring utilitario con elementi sportswear, ecco il tratto peculiare che caratterizza il brand Strateas Carlucci.




Le collezioni del brand sono dedicate sia all’uomo che alla donna, ma la progettazione va oltre le etichette commerciali per prediligere la sperimentazione e l’unificazione: quel che rende inconfondibile lo stile firmato Strateas Carlucci è per l’appunto, la conciliazione degli opposti. L’esattezza sartoriale e la praticità dello sportswear, il classico senza tempo e l’ironia giocosa, il gender fluid lussuoso come risultato di un concetto dove l’androginia è decostruita in modo sottilmente sovversivo, e ricostruita attraverso il gusto per l’esplorazione di tecniche e materiali sempre nuovi, creando silhouette dove gli opposti conciliati formano qualcosa di unico, che porta sempre in sé anche una storia.

A WHITE Milano, Strateas Carlucci presenta una collezione che prosegue l’esplorazione giocosa dell’ambiguità dei generi: la classica percezione di maschile e femminile diviene una mescolanza dall’identità nuova, dove le forme sartoriali maschili restano la base essenziale su cui vengono ospitati dettagli femminili attraverso il metodo dell’ironia: strati di seta, denim, cappotti e blazer, abiti con t-shirt, camicie combinate in blocchi di colore, tessuti dai pesi diversi, conflitti di forme e materia che si scompongono e si ricompongono in nuovi ibridi.