Home // News

FILA @WHITE

Heritage sportswear, presente fashion, futuro global
Tortona 31 | Quattrocento 





FILA: quattro lettere che contengono una brillante storia italiana nello sportswear premium lunga più di cento anni, e il suo nuovo futuro di dimensioni globali, già ben saldo in un presente di successo sul palcoscenico internazionale della moda. FILA, l’inconica label italiana leader nello sportswear d’eccellenza, è parte integrante del percorso di WHITE Milano dal 21 al 24 settembre 2018: al Tortona 31 | Opificio, nella location Quattrocento, con le collezioni SS 2019 donna, uomo e kid.

Una storia d’eccellenza e di successi lunga centosette anni, ad essere precisi: era il 1911 quando i fratelli Fila fondarono la loro azienda di tessuti, che nell’alta qualità dei materiali intrecciavano anche l’ispirazione alla bellezza suggestiva del paesaggio italiano.




Eccellenza, estetica e innovazione, questi i pilastri essenziali che orientano il percorso di FILA rendendolo unico sin da allora: lo studio costante della qualità tecnica dei tessuti per garantire le performance migliori, l’appeal stiloso del design italiano allacciato alla funzionalità, queste le caratteristiche che hanno reso FILA la scelta ideale degli atleti di fama internazionale che son diventati protagonisti delle vittorie imprenditoriali del brand con i loro trionfi sportivi.

La sinergia, ecco dunque l’altro pilastro essenziale della lunga storia brillante di FILA e dei suoi trionfi: sul campo da gioco con celebrità del calibro di Adriano Panatta, Boris Becker e Björn Borg; sul tetto del mondo con Reinhold Messner, vestendo il primo alpinista a scalare l’Everest; sui campi da calcio, piste da sci, in mare e sui podi olimpici.


Di recente le vittorie arrivano anche sul campo lifestyle e fashion, con capsule collection nate da collaborazioni con big names come Jason Wu, Anna Sui, Gosha Rubchinskiy, Fendi. Ed ora anche sulla città di Milano, durante la settimana della moda: a settembre, infatti, FILA consacra l’affermazione del suo successo crescente anche con una sfilata, e con la mostra retrospettiva presso La Triennale.