Home // News



 PREMIO RAMPONI: VINCE AZZURRA GRONCHI



Giunto ormai all’ottava edizione, il Premio Ramponi festeggia la creatività della designer fiorentina Azzurra Gronchi e delle sue collezioni di accessori artigianali, dallo spirito contemporaneo. Il contest, ideato e voluto da Alfredo Ramponi – titolare dell’omonima azienda made in Italy, leader nella produzione di cristalli sintetici e borchie in ABS per abbigliamento e accessori - si conferma come uno dei pochi appuntamenti internazionali, dove la creatività trova immediato riscontro sia nell’esposizione fieristica, sia nei passaggi di campagna vendita. Questo perché, sin da subito, il concorso si è espresso su una direttrice di mecenatismo ben delineata da Ramponi stesso e abbracciata dalla casa editrice Nuova Libra e da WHITE, che mette a disposizione dei vincitori appositi spazi espositivi in Tortona 27, nel cuore del Tortona Fashion District. «Siamo giunti alla ottava edizione e, grazie alla collaborazione di tutti, stiamo sviluppando un cammino intenso e soddisfacente. Il Premio Ramponi fa parte di un percorso più ampio, che ha l’obiettivo di creare una rete permanente di supporto che permetta la crescita dei designer e che inauguri un nuovo dialogo sulla cultura del prodotto», specifica Alfredo Ramponi. Ed ecco che, in quest’ottica, si inserisce a pieno titolo la vittoria di Azzurra Gronchi e del suo brand di handbag, ideato nel 2011. Partendo come apprendista in aziende nazionali ed internazionali, la stilista è approdata da Salvatore Ferragamo, con il ruolo di junior designer del dipartimento scarpe uomo. In seguito si è formata da Dolce & Gabbana e poi da C’N’C Costume National, dedicandosi anche al settore donna. Soprattutto, Azzurra si è forgiata con la tradizione di famiglia, che ruota attorno alla conceria Samanta, fondata negli anni ’70 da Attilio Gronchi.