Home // News



L.O.V.

WHITE STUDIO - TORTONA 54 -
EX ANSALDO/BASE

















Per la seconda stagione consecutiva ritorna WHITE STUDIO, la sezione di Tortona 54, Ex Ansaldo / BASE, che la manifestazione dedica al nuovo ready-to-wear italiano. e anche per l'edizione alle porte, gli undici brand selezionati sono abbinati ad altrettanti Best Shop della Camera Italiana Buyer Moda.

.SETTE Seconda stagione per il brand delle le Tee•Mag, il mix tra una T-shirt e una maglia che, per la Fall-Winter 2018/19, aggiunge pantaloni, abiti, maglieria, guanti e scarpe. Quattro le capsule (più una di accessori) che compongono la linea: Black casual chic in morbidi tessuti tecnici con polsi over e elaborati bordi rimagliati in costina e da un gioco di cerniere. Grey Il tessuto grigio in felpa rasata per capi di ispirazione Sisxty. Knit con pull grigio, tabacco e azzurro. Mix con le maglie dalla linea squadrata, in jersey seta e cotone. Le calzature sono hand made e i guanti lunghi o corti di capretto o camoscio. CARAVAGGIO Il brand del designer romano Francesco Caravaggio (figlio d’arte) debutta a WHITE con una collezione che nasce dall’alta moda. L’impronta delle creazioni Caravaggio è self confidence, per una donna androgina e contemporanea oltre ogni stereotipo CARDILLO_DESIGN Il brand pugliese, creato dalla stilista-architetto Anna Maria Cardillo, sigla due nuove linee: CITY, la capsule dedicata alle più importanti città del mondo e TALISMANO, caratterizzata da collari e bracciali dalla forte connotazione scultorea e simbolica. Tutti i pezzi della collezione sono realizzati a mano in pelle, con l’inserimento di elementi in diversi materiali, come porcellana, legno carbonizzato, metallo ossidato. ENRICO MAZZA Il glamour surrealista di una Rock Couture contemporanea è il fil rouge della nuova collezione. Che esprime il suo carattere in un’immagine esuberante e ricercata, in un perfetto mix tra sperimentazione e libertà creativa dei ricami e delle preziose e luminose applicazioni. Segno distintivo del designer torinese è la bocca, evocata a più riprese su alcuni capispalla, sugli abiti e i jeans. IRENE SALVADORINI Una collezione di abiti da sposa ultra contemporanei, pensata per tutte quelle donne che non si riconoscono nei capi barocchi proposti dagli atelier di settore. Un brand che vuol cambiare il suo mercato di riferimento e dare alle boutique di tutto il mondo la possibilità di accedere a una fetta di mercato fino a oggi appannaggio di altri circuiti. LUNEDÌ OFFICINE VESTIMENTAIRE (L.O.V.) Dal 2016 Lunedì Officine Vestimentaire realizza le proprie collezioni con capi essenziali a valorizzare la femminilità. L.O.V. nasce dal talento della stilista Alessandra Lunedì che, dal proprio laboratorio, trasforma e reinterpreta le tendenze del passato, realizzando capi senza tempo.

SILVIO BETTERELLI

SAMBOUE

Tutta la produzione avviene nel pieno rispetto delle professionalità dell’intera filiera, con l’utilizzo di materiali provenienti dalle migliori aziende produttrici del settore. MELISÈ Creata da Melissa Serone, designer laziale che riesce a traslare le sue ispirazioni classiche di alta moda in una linea pulita, con linee nette ma morbide in cui scompone capi dal classicismo immortale per poi ricostruirli con una diversa attenzione ai dettagli. ROSSELLA JARDINI CON ASPESI In collaborazione con Aspesi, Rossella Jardini lancia “Metamorphosis”, uno special project della collezione Autunno-Inverno 2018/19 che parte dal recupero dei basic piece che hanno fatto la storia del brand per ri-creare nuovo valore e dare loro una seconda vita. Il plus di questo special project è il capitale umano: Rossella Jardini e Alberto Aspesi sono legati da anni da una profonda amicizia da cui ha preso vita, quasi spontaneamente, una collaborazione che rappresenta, anche idealmente, una metamorfosi di approccio al modo di concepire e di fare moda. «È importante non dimenticare mai il passato, ma usarlo per vivere il futuro, nella vita come in quello che si indossa» racconta Rossella Jardini. SAMBOUE Samboue, in lingua Teké, Donna di successo, è il marchio di Alice Poli e Stephanie Manoka, frutto dell’incontro di due culture lontane, ma dagli stessi orizzonti. Il lavoro di Samboue, oltre a contribuire alla tutela e alla continuità dell’antica arte della tessitura del popolo Kuba, sostiene la Onlus Dynafet a favore dell’alfabetizzazione delle donne del territorio del Kasai. SILVIO BETTERELLI Il designer sardo presenta una selezione di cappotti realizzati in Puglia dalla SPS Manifatture, con la tecnica della ribattitura a mano double e semi-double e con l’utilizzo delle pregiate lane di Loro Piana. Preziosi ricami tridimensionali arricchiscono le lane di Alpaca, motivi floreali insieme a un microcosmo di insetti e piante carnivore si mescolano per dare luogo a visioni di una natura surreale e immaginifica. Tra artigianato, sartorialità contemporanea e industria. SYLVIO GIARDINA La nuova collezione Kiss on the hand, pur mantenendo un mood contemporaneo visibile nelle forme geometriche in plexiglass, introduce un nuovo percorso creativo con l’uso di inserti e articolate composizioni di pietre Swarovski, che si ispirano alla gioielleria classica degli anni ‘50. Le nuove creazioni del designer romano assemblano ottone placcato, palladio, perle, plexiglass e cristalli Swarovski®. Ogni gioiello rigorosamente hand made in Italy è Lead free e Nickel free. 

ENRICO MAZZA

.SETTE

SYLVIO GIARDINA

IRENE SALVADORINI

ROSSELLA JARDINI CON ASPESI

CARDILLO_DESIGN