MAGAZINE 22 Marzo 2021

LA COUVERTURE Interview

 

La coperta "primordiale" dalla quale, con dei semplici e ingegnosi tagli, nascono sei differenti stili che, ogni anno, vengono reinterpretati mantenendo sempre la loro inziale identità. Come dice Tomasi di Lampedusa, "Che tutto cambi perché resti tutto uguale". Ecco lo stile di La Couverture, un brand non banale che aspira ad essere un modo di vivere, un abbraccio sincero.

 

Qual è la filosofia del brand?

"Rendere chi lo indossa libero di interpretare se stesso senza convenzioni, misure, genere, colore: in libertà e comodità totali. La stilista Saadia El Fatimi, dopo anni passati a creare capi ipercostruiti per gli stilisti fiorentini più noti, ha deciso di ripartire da dove ogni moda ha origine:  un singolo telo di stoffa che avvolge indifferentemente il corpo di donne e uomini.

Da dove arrivano i materiali e dove è realizzata la produzione?

"I materiali sono tutti accuratamente scelti laddove l'italianità e le sue tradizioni raggiungono il massimo, ovvero: a Biella e Como per il cashmere e la lana usati per le nostre coperte, filate su telai con disegni e combinazioni di colore appositamente realizzati per il brand; e la Toscana in particolare il Valdarno fiorentino, per la façon sartoriale dei capi.

Artigianalità e innovazione, per voi, che valore hanno? 

"Sono i nostri capisaldi: l'artigianalità delle esperti mani che trasformano le nostre coperte in cappotti unici, double face, unisex a genderless creati dal genio della stilista Saadia El Fatimi che con semplicità ha realizzato un nuovo genere che è in corso di brevettazione". 

Avete una distribuzione diretta sul digital?

"Anche a causa delle recenti trasformazioni digitali, volute o accelerate che siano, stiamo implementando un sito ove i capi vengono mostrati ai visitatori con brevi video che facciano percepire l'essenza del brand, ovvero la sua originalità e la sua trasversalità (e i concetti di double face, taglia unica e genderless)".

Progetti futuri?

«Sicuramente abbiamo in programma la collaborazione con artisti di fama per la realizzazione di capsule da loro firmate, la realizzazione di un'ulteriore capsule completamente ecosostenibile, anche se già ora non vengono utilizzate fibre artificiali e delle operazioni di coomarketing/cobranding e customizzazione nel settore home e lifestyle».

 

Discover more about

LA COUVERTURE →

ALTRI ARTICOLI

REGENESI Interview
Scopri di più →

  Nata da un’idea della fondatrice e  ceo Maria Silvia Pazzi, Regenesi rappresenta un'eccellenza del Made in Italy nella produzione di accessori moda e oggetti per la casa e per l'ufficio interamente realizzati con mat...

Leggi di più →
NANNI Interview
Scopri di più →

  Nonostante i 45 anni di storia Nanni è un’azienda che è rimasta fedele all’estetica e alle linee guida degli albori: guardare avanti. Celebre per la lavorazione del metallo, il marchio vanta una produzione handmade il...

Leggi di più →
TRUE NY Interview
Scopri di più →

  TrueNYC è un brand che da anni si distingue nel mercato per le proprie collezioni, in particolare per i pantaloni dal fit inimitabile. È stato fondato dall’imprenditore Roberto Mistrazzoso più di dieci anni fa, durante...

Leggi di più →
FRANCESCA BELLAVITA Interview
Scopri di più →

  La parte che l’appassiona di più è sicuramente la ricerca: poter sperimentare e giocare con nuovi materiali, nuove forme, nuovi tacchi. «La calzatura è davvero incredibile – spiega Francesca Bellavita - of...

Leggi di più →
OF HANDMADE Interview
Scopri di più →

  Quali sono i capi rappresentativi di OF Handmade? «Maxi pull iconici fatti a mano, colorati e ricamati, a cui ho aggiunto una par...

Leggi di più →
OCTOGONY Interview
Scopri di più →

  Dritti al punto, articoli di pelletteria e accessori con un DNA anni '60 capace di rimodellare l'ordinario in maniera delicata. Il marchio Octogony è stato lanciato nel febbraio 2021 dal Creative Director Charbel...

Leggi di più →
NOUS ANTWERP Interview
Scopri di più →

  Cos'è per te la moda? La moda è un concetto ampio, personalmente...

Leggi di più →